Appello ai giovani per la rigenerazione del riformismo italiano ed europeo

Appello ai giovani per la rigenerazione del riformismo italiano ed europeo

La nostra generazione rappresenta il più grande valore per il presente ed il futuro italiano ed europeo.

Il sentiero percorso negli ultimi anni sembra condurci verso un pendio scivoloso dove la paura prevale sul coraggio, l’apatia prende il posto dell’azione e la rassegnazione verso uno status quo che sembra non poter mutare annichilisce il desiderio di cambiamento.

È il momento di ricostruire un rapporto tra giovani e politica che non sia meramente animato da un sentimento di protesta, ma dal desiderio di costruire un’Italia e un’Europa diverse da quelle a cui siamo stati abituati.

È il momento di rigenerare il campo riformista immaginando nuovi strumenti di partecipazione civica e politica e costruendo percorsi di formazione e selezione generazionali basati sulla rappresentatività, il merito e le competenze.

È il momento di immaginare una piattaforma valoriale e programmatica che risponda alla richiesta di semplificazione e innovazione di cittadini e imprese, coniugando, ai sensi dell’articolo 3 della Costituzione, l’esigenza di protezione nelle situazioni di fragilità alla premialità del merito, attraverso la rimozione degli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona umana.

È il momento che la nostra generazione si assuma la responsabilità di guidare il Paese verso il futuro, valorizzando le idee e le energie di cui siamo portatori.

La Fondazione Cultura Democratica lancia un grande evento generazionale per iniziare insieme un nuovo percorso. Dopo un viaggio decennale in tutti i territori italiani che ha portato alla presentazione di dieci disegni di legge in Parlamento, elaborati attraverso un metodo di democrazia partecipativa aperta al quale hanno partecipato oltre diecimila giovani, sentiamo la responsabilità di dar voce al desiderio di cambiamento di cui è portatrice la nostra generazione. 

Il 26 maggio p.v. inizieremo, insieme, a cambiare l’Italia e l’Unione Europea attraverso una densa giornata di confronto aperto tra giovani di ogni provincia italiana per avviare da subito un percorso che veda la nostra generazione protagonista di un’autentica rigenerazione della politica e di un forte rinnovamento riformista italiano ed europeo.

Share:

Tags: