Conferenza stampa Camera dei Deputati

Conferenza stampa Camera dei Deputati

(ANSA) - ROMA, 9 DIC - Una proposta di legge per la promozione dell'imprenditoria giovanile attraverso l'introduzione dello "spin-off" di progetti nati in ambito universitario. L'iniziativa - prime firmatarie le deputate del Pd Bargero e Bruno Bossio - si propone di creare un ponte tra il mondo del lavoro e il mondo della ricerca e liberare cosi' quella parte di Italia "pulita", fatta in gran parte di giovani, che - sostiene Bargero - "si confrontano con il mercato senza avere paura della competizione". La legge prevede una serie di facilitazioni dal punto di vista burocratico e sostegni dal punto di vista amministrativo - soprattutto per quanto riguarda i brevetti e l'internazionalizzazione - a costo zero per le casse dello Stato visto che l'idea e' quella di allocare in modo diverso risorse gia' stanziate. "Per questo - dice Bargero - chiediamo al ministero dello Sviluppo Economico di calendarizzare quanto prima la nostra proposta in Commissione e sostenere la sua approvazione". PdL che, fin nella sua genesi, rappresenta un'innovazione. A curare la sua stesura ci ha pensato infatti il think-tank Cultura Democratica attraverso "un work-shop" i cui membri (30) sono stati scelti in tutti gli atenei del Paese grazie alla valutazione dei curriculum. La legge insomma e' stata pensata dal 'basso' e per la prima volta mette nero su bianco come considerare dal punto di vista giuridico una start-up di matrice universitaria (spin-off appunto), aggiungendo un tassello in piu' a quanto gia' fatto dal Parlamento nel 2012 con il decreto sulle start-up innovative. "Questa legge - dice Federico Castorina, presidente di Cultura Democratica - puo' diventare un punto fermo nel diritto commerciale".

Share:

Tags: